Riassunto puntata Uomini e donne del 12 Novembre 2013: Litigi e sfilate

litigi e sfilate- trono overOggi, Martedì 12 Novembre 2013, come vi abbiamo anticipato, è andata in onda la puntata di Uomini e Donne dedicata al trono Over.

Via alla sfilata maschile sul tema “Come eravamo” dove ogni partecipante potrà scegliere come vestire, sfruttando ricordi e periodi particolari della propria vita. Si comincia con Rocco che va da Anahi rievocando il suo passato da pastore e che quindi sfila con pellicciotto “d’ordinanza”, bastone, basco e tutto il resto, ottenendo buoni voti. Antonio arriva da Anahi con una enorme barretta di cioccolato, per la soddisfazione della stylist e del suo staff, ai quali fa presente di aver scelto i sei mesi più importanti della sua vita, quando si è diplomato, sposato e diventato padre; Antonio vorrebbe indossare uno smoking simile a quello del matrimonio e Anahi apprezza la sua decisione; più tardi sfila appunto in smoking “grigio/argenteo” prendendo voti molto alti; la sola Barbara dice di non aver ben capito la sua scelta e incontra il sarcasmo di Gianni

Giacomo va da Anahi dicendosi un appassionato di storia, una passione ereditata da suo padre; la scelta cade su una divisa della Marina militare della 2° guerra mondiale e più tardi Giacomo sfila vestito da ufficiale, facendo la sua figura e prendendo voti alti. Franco fa da solo e sceglie gli anni 80 e 90, che ricorda come felici e spensierati; opta per il look da paninaro che viene bocciato da Anahi e che propone in passerella con Timberland ai piedi, gilet imbottito e felpa; per lui voti medi ma anche discussione sui jeans troppo attillati per l’epoca e per il gilet indossato al posto del più rappresentativo bomber. Remo si rivolge ad Anahi portando delle foto di quando era un aitante giovanotto di campagna, quindi sfila come un perfetto contadino, con tanto di zappa, ottenendo voti alti. Guido fa da solo e pensa di calarsi in un veneziano del ‘700, ispirandosi forse alla figura a lui congeniale di Casanova; qualche battuta su di lui da parte di Anahi e del suo staff, che comunque alla fine lo promuove; Guido sfila con classico vestito di broccato, neo e parrucca, ottenendo voti alti ma anche bassi; secondo Tina il look settecentesco non gli dona, ma Elga, forse ancora toccata dall’attacco dell’opinionista nella puntata di ieri, commenta che per lei andrebbe benissimo anche così…; Tina si infuria...

dandole della “cafona che gioca a fare la signora” (e del cetriolo e poi del muflone a Samuel), quindi ancora mettendo alla berlina il suo marcato accento umbro e consigliandole un corso di dizione. Samuel lascia lo studio ed Elga lo raggiunge, Tina dà il via a un travolgente show alzandosi in piedi e facendo l’imitazione di Elga, il pubblico le tributa un’ovazione invocando il suo nome come allo stadio; Maria interviene cercando di ridimensionare la battuta di Elga che Tina non ha considerato come tale, ma anzi, aggiunge su Elga: - è una donna cattiva! Che apre bocca per pungere! – Elga e Samuel dal canto loro ritornano in studio, dopo aver confabulato dietro le quinte.

Si procede con Fernando che va da Anahi pensando agli anni ’80, per lui un periodo d’oro, tra viaggi e abiti rigorosamente su misura; sfilerà in completo scuro e cravatta rosso-blu ottenendo voti non troppo alti, forse per via della poca riconoscibilità del periodo indicato. Paolo fa da solo e anche lui si ispira agli anni ’80, ma per quanto riguarda il mondo del Tennis; la stylist promuove la sua scelta e Paolo sfila in calzoncini, maglietta e gilet nello stile del periodo e racchetta d’epoca; pioggia di 10 per lui che Gianni attribuisce più che altro al suo bell’aspetto, criticando comunque la scarpa poco in linea. Giuliano va da Anahi e dopo aver fatto qualche battuta su Antonio, racconta di essere stato calciatore, allenatore e arbitro, affermando che questa ultima figura è quella alla quale è rimasto più affezionato e dicendosi pronto a distribuire cartellini, specie a Elga e Antonio. Giuliano sfila in giacchetta nera della Premier League, sciorinando sapienti movenze del mestiere e al suo triplice fischio finale ottiene buoni voti, ma anche il 5 di Elga. Giuliano ringrazia comunque il pubblico e bacia Tina, avendo molto apprezzato la sua sfuriata ai danni di Elga; Gianni invece è più freddo nei confronti di Giuliano, memore di certi messaggi su facebook che gli avrebbe inviato un utente dal nome “la donna del mistero”, un profilo che molti attribuiscono, come quello di “Martina Califano”, a Giuliano…

Via alla classifica finale della sfilata: al 9° posto Franco, 8° Fernando, 7° Remo, 6° Giuliano, 5° Guido, 4° Rocco, 3° Giacomo, 2° Antonio e 1° Paolo; quindi Fernando sfida Paolo e Franco sfida Antonio…. Giuliano per il momento è bandito dalle sfilate!

Condividi l'articolo

Potrebbero interessarti anche:

Riassunto puntata Uomini e donne del 17 ottobre 2012: Gianluca necessita di una pausa di riflessione...
Anticipazioni puntata Uomini e donne di oggi 13 novembre 2012
Riassunto puntata Uomini e donne del 12 Novembre 2014: Il bacio di Vincenzo
Anticipazioni puntata Uomini e donne di oggi 1 Dicembre 2014

Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /home/mhd-01/www.uominidonneanticipazioni.it/htdocs/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273